"Ah, ma te lo leggo negli occhi: il dubbio. Voi non potete fermarci... avremo il nostro 'Nuovo Mondo'.

Abu'l Nuqoud è un antagonista del videogioco del 2008 Assassin's Creed. Era un Templare ed il quarto bersaglio che Altaïr dovette assassinare. Era il Re dei Mercanti di Damasco e viveva nel Distretto Ricco della città. Era anche un Saraceno.

Abu'l Nuqoud era un uomo molto ricco ed importante a Damasco. Era stato lasciato a governare la città mentre i soldati erano fuori a combattere.

Utilizzava molto denaro per acquistare nuovi vestiti, forniture costose e cibo esotico. Organizzava spesso sontuose feste per impressionare i cittadini, i quali però lo odiavano a causa del suo aspetto (era obeso e con il volto butterato) e della sua omosessualità.

Avendo udito tutte le voci che circolavano su di lui, iniziò ad odiare tutti i cittadini, vedendoli come la fonte di tutto il crimine, le malattie e le cose brutte del mondo.

Altaïr venne inviato a Damasco ad assassinarlo. Quando arrivò in città, il re dei mercanti stava organizzando una festa al suo palazzo per tutti i nobili di Damasco. Dopo che tutti gli ospiti furono arrivati, propose un brindisi ed iniziò a comunicare loro quanto li odiasse.

Successivamente, venne rivelato che aveva avvelenato il vino per uccidere tutti gli invitati. Approfittando della confusione, Altaïr scalò la balconata e lo assassinò.

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.