FANDOM


Aku è l'antagonista principale della serie animata Samurai Jack.

Aku in his throne

La nemesi di Jack. In origine era un frammento di male cosmico caduto sulla Terra preistorica che in seguito ha acquisito coscienza propria e ha cominciato a invadere il pianeta, riducendo in schiavitù l'umanità. Il suo aspetto è quello di una gigantesca ombra umanoide priva di gambe e con sei corna (quattro più lunghe e due più corte), in cui si possono distinguere solo la bocca verde che mette in mostra denti aguzzi e ricurvi, il naso bianco con narici rosse, occhi, pizzetto e sopracciglia infuocate. Dispone di numerosi poteri magici quali quello di alterare la propria forma (spesso in animali feroci o esseri umani/umanoidi) e stazza, emettere una moltitudine di raggi elettrici e vampate di fuoco, teletrasportarsi (anche verso pianeti lontani), volare, duplicarsi e una forza immensa dovuta alla sua taglia colossale. Il suo corpo è impenetrabile per le armi mondane e solo la spada di Jack può ferirlo e distruggerlo.Dopo il primo scontro con Jack in cui rischiava di essere distrutto, grazie ai suoi poteri lo ha spedito in un futuro remoto. Non avendo più nulla a poterlo contrastare, ha lentamente conquistato il pianeta ed ora il mondo è un distopico futuro in cui "la sua malvagità è legge". Aku, nonostante i suoi grandi poteri, non può essere ovunque quindi mantiene la sua tirannia con un esercito di robot, demoni e mercenari alieni a cui solo Jack e pochi altri sanno opporsi.

Spesso funge anche da personaggio comico con atteggiamenti esageratamente cafoni, assumendo aspetti ridicoli o comportandosi in modo piuttosto ambiguo.

Jack lo ha quasi distrutto durante il loro primo incontro ed ogni volta che i due si incontrano, il samurai è sul punto di avere la meglio, nonostante le diaboliche e scorrettissime trappole con cui Aku si avvantaggia. Pur essendo il sovrano del mondo non è onnipotente: esistono comunque delle forze e delle entità più grandi di lui, per la maggior parte benevole. Benché possa vedere ovunque con la sua sfera magica, spostare la sua fortezza ovunque voglia e nonostante disponga di conoscenze in svariati campi, non è totalmente onnisciente.

Nella quinta stagione si scopre che è nato, in maniera spontanea e senza che lui ne fosse minimamente coinvolto, un culto in suo onore amministrato da sacerdotesse dal volto coperto da maschere. È inoltre riuscito a distruggere tutti i portali del tempo, impedendo a Jack di tornare a casa nella speranza che morisse di vecchiaia, ma quando ha scoperto che non può invecchiare di un giorno è caduto in depressione, tant'è che non esce dalla sua fortezza da anni e ha lasciato il lavoro sporco alle sue macchine. In "C" finalmente viene raggiunto da Scaramouche, il quale lo informa che Jack non ha più la spada mentre in realtà l'ha recuperata ed è determinato a compiere il suo ruolo. Intenzionato a porre fine a tutto, Aku incontra Jack ed Ashi dove una volta vi era il portale difeso dal Guardiano, dove scopre che Jack ha ripreso la spada e fa saltare in aria Scaramouche. Aku però non attacca Jack ma è distratto dal fatto che senta l'odore "di sé". Aku quindi identifica la fonte dell'odore come Ashi, la quale si scopre essere in realtà una specie di vera figlia di Aku: Aku infatti, tempo prima, si era mostrato alla setta di sacerdotesse donando loro parte della sua essenza, essenza che venne bevuta dall'alta sacerdotessa che poi diede al mondo Ashi e le sue sei sorelle. Aku quindi, dopo che Ashi inizia a soccombere al suo essere "metà Aku" attaccando Jack, prende il controllo della ragazza risvegliando completamente la parte demoniaca della ragazza e rendendola una "vera" figlia di Aku. Quando Jack, nello scontro con la posseduta Ashi, si rifiuta di uccidere la ragazza e lascia la sua spada magica, Aku ne entra in possesso. Successivamente in "CI", Aku ha imprigionato un abbattuto Jack nella sua fortezza e annuncia la sua esecuzione in mondovisione come monito a chiunque osi ribellarsi a lui, lasciando ad Ashi il compito del boia (dopo che il demone non sapeva decidersi su come uccidere Jack). Prima che quest'ultima uccida Jack, molti tra coloro che il samurai ha aiutato in cinquant'anni vanno in suo soccorso. Aku riesce inizialmente a tenere a bada la rivolta, iniziando però a perdere terreno con l'arrivo dello Scozzese e del gigantesco Robo-Samurai. Aku, stanco, si trasforma in una pioggia di aculei che inizia ad uccidere e ferire tutti i suoi nemici, pioggia che viene però fermata dallo Scozzese. In più Jack riesce a far riprendere ad Ashi coscienza di sé e quando Aku ingaggia battaglia contro di lei, Ashi scopre di avere gli stessi poteri del demone eguagliandosi nello scontro. Aku non riuscirà poi a fermare Ashi dal trasportare lei e Jack nel passato con un portale temporale e capisce che oramai è finita: infatti i due tornano a pochi secondi da quando Aku spedisce nel futuro Jack e viene quindi da lui distrutto assieme alla sua fortezza.