FANDOM


“ Te l'ho detto molto tempo fa, piccola scimmia bastarda, non cercare di fottermi! “

~ Sosa a Tony Montana quando quest'ultimo lo tradisce

Sosa

Alejandro Sosa (noto anche come Alex) è il principale antagonista del film drammatico del 1983 del crimine Scarface. È un potente signore della droga e del crimine internazionale e ex amico di Tony Montana dopo averlo tradito.

Nel film, è stato interpretato dal defunto attore Paul Shenar, che ha anche doppiato Jenner.

Nel videogioco Scarface: The World is Yours, è doppiato da Robert Davi, che ha anche interpretato Franz Sanchez.


FilmModifica

Sosa viene visto per la prima volta in Bolivia, dando a Tony Montana e Omar Suarez un tour della sua fabbrica di droga. Si scopre che avrebbe potuto parlare con Frank Lopez di persona, ma con il suo processo in corso, manda Tony e Omar ad andare a Sosa. Mentre pranza nella sua villa, Tony rappresenta un pericoloso rischio per Sosa, qualcosa che né Frank né Omar vorrebbero. Quest'ultimo e Tony discutono su questo mentre Sosa riceve una telefonata. Successivamente, offre a Omar un viaggio di ritorno a Miami in elicottero.

Quindi, Sosa rivela a Tony che Omar è un informatore della polizia responsabile per l'invio di membri della banda in prigione. Pertanto, un giro in elicottero da Sosa è una trappola per farlo uccidere. Sosa rivela il suo disdegno nei confronti di Frank e vuole che Tony lavori con lui. Tuttavia, ha una condizione: non tradirlo.

Più tardi, quando Tony (che ha costruito un impero multimilionario) viene mandato in prigione per evasione fiscale, Sosa lo invita in Bolivia per aiutarlo. Lo presenta a più dei suoi amici. Risulta che hanno un problema e lavorare insieme sarà la soluzione. Sosa mostra a Tony un video di un attivista anti-boliviano che rivela i suoi loschi rapporti con il mondo intero. Aveva bisogno che fosse ucciso per impedire che questa azione accadesse. Tony accetta riluttante di fare il lavoro, e se lo fa, Sosa userà i suoi legami con il governo per dargli l'immunità dal finire in prigione.

Tony, non volendo uccidere moglie e figli dell'attivista, annulla la missione e tradisce Sosa. Più tardi viene chiamato da Sosa che è furioso e gli ricorda l'avvertimento che gli ha dato. Non viene visto dopo aver inviato il suo esercito per uccidere Tony.

Video giocoModifica

In Scarface: The World is Yours, Sosa è riuscito a mettere fine all'impero di Tony. Tuttavia, Tony è sfuggito e ha giurato vendetta per lui per questo.

Non è visto (anche se la sua voce è stata ascoltata in gran parte del gioco) fino alla missione finale in cui ha tenuto un incontro con Gaspar Gomez e George Sheffield su come Tony ha conquistato tutta Miami e ora li sta seguendo. Tony poi affronta Sosa nel suo salotto dopo aver ucciso Gomez e Sheffield. Discutono di come Tony si sia rifiutato di uccidere il giornalista intento ad esporre Sosa perché c'erano bambini in quella macchina. Spiega a Tony che nei loro affari, a volte i bambini devono morire. Oltraggiato, Tony lo uccide in uno scontro a fuoco, guadagnandosi finalmente la sua vendetta.