FANDOM


Califa
Califa (カリファ, Karifa) è l'unica donna del CP9. Si presenta come una donna di bell'aspetto e porta gli occhiali. Per diversi anni ha lavorato a Water Seven in qualità di efficientissima segretaria del sindaco Iceburg. Utilizza una frusta munita di punte acuminate come arma e, nonostante non sia particolarmente forte nel corpo a corpo, le sue capacità sono comunque di gran lunga superiori a quelle di un normale essere umano.

Sembra essere una femminista convinta e animata da un forte odio per gli uomini che ritiene attratti solo dal sesso: pensa di scorgere una vena di interesse sessuale addirittura nel modo in cui Spandam pronuncia il suo nome. A Enies Lobby mangia il frutto Bubble Bubble, che le dà la capacità di emettere schiuma dal corpo. Quando la schiuma tocca una persona, la priva di ogni forza, impedendole di muoversi bene; inoltre, toccando l'avversario, può trasformarlo in una bambola di sapone, rendendo la pelle di questi talmente liscia da farla scivolare su qualsiasi materiale, impedendo pressoché ogni movimento. Può usare la schiuma anche per difendersi, solidificandola in un duro sapone. Dopo aver mangiato il frutto del diavolo cambia stile di combattimento e abbandona la frusta con le punte. Durante l'attacco del CP9 alla Galley-La Company sconfigge dopo un breve combattimento Peepley Lulu, colpendo e atterrandolo con uno Shigan. Ad Enies Lobby riesce a sconfiggere momentaneamente Sanji (a causa della sua galanteria verso le donne) trasformandolo in una bambolina di sapone, grazie ai suoi poteri, ma viene poi sconfitta a sua volta da Nami, dopo una lunga lotta, grazie al Perfect Clima Santetsukon. Anche suo padre era un agente del CP9 e sbarcò ad Ohara insieme a Spandine.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.