FANDOM


Dagoth

Dagoth , detto anche Dio dei sogni , è un supercattivo dei fumetti Marvel , un potente demone marino e un avversario del dottor Strange.

Storia Modifica

Dagoth è un membro della seconda classe di demoni, che possono essere degli dei caduti o degenerati, ma risalgono a generazioni più lontane. Ad un certo punto, in circostanze sconosciute, divenne un servitore del demone extra-dimensionale Shuma-Gorath .

Nei secoli o millenni, Dagoth era adorato come sommo sacerdote nella città di Kalumesh. I cittadini di quella città hanno soddisfatto ogni sua necessità e hanno compiuto molti sacrifici cruenti nel suo nome. Alla fine la città fu sepolta sotto il mare da onde mostruose che salirono verso l'alto e colpirono la città malvagia. Dagoth stesso fu sopraffatto e sepolto mentre la città crollava su di lui. Tutti quelli che adoravano Dagoth morirono sotto le onde soffocanti. La città si fermò sul fondo dell'oceano, fuori da quella che sarebbe stata la Cornovaglia, in Inghilterra.

A un certo punto, Dagoth sfuggì ai confini della città di Kalumesh e si diceva che avesse abitato nelle profondità delle acque al di fuori di Penmallow, in Cornovaglia.

Henry Gordon ereditò il maniero di Witch House e lesse le leggende di Dagoth. In qualche modo attirò l'attenzione di Dagoth, che apparentemente entrò nel maniero e lasciò la Pietra delle Stelle che si trovava fuori dalla vicina Torre di Dagoth. Ciò stimolò l'interesse di Gordon, e lui e il custode della casa, Blondine, usarono l'attrezzatura da sub per investigare e localizzare la città sommersa di Kalumesh.

Tuttavia, hanno anche trovato Dagoth, che ha attaccato i due. Fortunatamente, lo stregone Dr. Strange stava volando sopra la testa (in una missione per localizzare le prove di Shuma-Gorath a Stonehenge) in quel momento, percepì il potere di Dagoth e volò sotto le onde per salvarli. Strano creato da un'illusione di se stesso, che Dagoth attaccò e apparentemente strangolato, ma poi si ritrovò legato dagli Anelli di Raggadorr mentre Strange sfuggiva a Gordon e Blondine.

Quella notte, Dagoth convocò Blondine per attivare lo Starstone, che inviò il popolo di Penmallow in trance. Sotto il controllo di Dagoth, tentarono di entrare nella città di Kalumesh per diventare sacrifici a Shuma-Gorath. Ciò ha comportato il loro camminare verso il mare, dove sarebbero annegati sotto le sue onde durante il viaggio. Tuttavia, il Dr. Strange sentì di nuovo le attività e Dagoth, e si opposero a lui, liberando la gente dal loro stato di trance, in modo che potessero nuotare verso la salvezza in superficie. Dagoth attaccò Strange, che raccolse la magia ambient e la usò per bandire Dagoth verso una dimensione senza nome, per non tornare mai più.

Conan il DistruttoreModifica

Dagoth , detto anche Dio dei sogni , è il vero antagonista principale del film fantasy del 1984, Conan il Distruttore .

StoriaModifica

Nel film, era una divinità adorato dal popolo di Shadizar, in particolare la regina Taramis (il presunto antagonista principale del film). Secoli prima dell'umanità, Dagoth partecipò a una grande battaglia con altri dei, durante la quale la sua fonte di potere, un corno ingioiellato, fu interrotta. Dagoth cadde sulla Terra in uno stato indebolito e il suo corpo trasformato in pietra, diventando una statua di un bel maschio umano con un buco nella fronte.

In qualche modo, la statua fu acquisita da Taramis. Era tenuta nell'anticamera principale del palazzo dove i seguaci di Taramis potevano adorarla. Altre volte, la Regina insisteva nel tenerla nei suoi alloggi privati ​​dove poteva stare da sola con essa. Spesso faceva l'amore con essa, o faceva il bagno nel sangue delle sue vergini ancelle.

Dagoth2

Il corno è posto nella fronte della statua.

Come scritto nelle antiche pergamene di Skelos, se il corno di Dagoth fosse stato trovato e sostituito nella fronte della statua, avrebbe provocato la risurrezione del dio malvagio, e finché una ragazza vergine fosse stata sacrificata all'ora della rinascita del dio, tutto andrebbe bene Almeno, questo è ciò che assunse Taramis e il suo gran visir Xantares , poiché credevano che se avessero completato il sacrificio, Dagoth sarebbe stato sotto il loro controllo. Taramis decide anche di avere la sua nipotina Principessa Jehnna per servire come vergine per il rituale.

Dopo che Taramis fece in modo che Conan e il suo gruppo trovassero il corno, Jehnna, indotta all'obbedienza bevendo vino drogato, mise il corno nella fronte di Dagoth. La statua iniziò a muoversi. Una Taramis rapita ordinò a Xantares di uccidere sua nipote. Il rituale fu interrotto dai compagni di Conan quando Zula uccise Xantares con la sua lancia prima che potesse tagliare la gola di Jehnna. Immediatamente, la statua cominciò a trasformarsi da un bell'uomo in una orribile bestia cornuta e organica come temevano le pergamene di Skelos.

Dagoth monster form

La forma mostruosa di Dagoth.

Taramis rimase sconvolta mentre il suo "bellissimo" dio si ergeva come una gigantesca bestia rettiliana. Ha tentato di uccidere Jehnna stessa. Conan, che fino a quel momento era stato impegnato a combattere Bombaata , apparve e spinse Taramis verso Dagoth, che la impalò alla sua morte sul suo corno. Conan ei suoi compagni combatterono contro il dio risorto, che chiamò il fulmine per cercare di distruggere il palazzo e scrollò di dosso la lancia di Zula, i coltelli da lancio di Malak e le spade di Conan e una delle guardie di Taramis. Dagoth uccise la guardia facendo un passo sulla sua testa, schiacciandola.

Akiro, osservando da vicino, urlò a Conan che il corno di Dagoth era la sua vita e, strappando il corno dalla fronte del dio, indebolì Dagoth. Mentre il sangue della sua vita scorreva da dove era stato strappato il corno, Dagoth crollò prima che alla fine fosse ucciso con una pugnalata dalla spada di Conan.

AspettoModifica

Dagoth statue

Taramis e la statua.

Non è noto se la forma di mostro di Dagoth fosse la sua vera forma, o se si fosse semplicemente trasformato in ciò a causa dell'interruzione del rituale. In ogni caso, come statua, era un bell'uomo vestito di un elmetto con un elmo ornato. Aveva un buco nella fronte dove il corno doveva andare, ed era posto in una posizione reclinata di sereno rilassamento, sorridendo benevolmente.

Dagoth conan

Dagoth come un mostro.

Come un mostro, era alto più di un metro persino di Conan, e il corno ornato di gioielli diventava più naturale nell'aspetto, simile a una zanna di elefante o un corno di rinoceronte. Aveva gli occhi ai lati della testa e la bocca aperta di lato e piena di denti aguzzi. Aveva mani e piedi enormi e mani e pinne sulle braccia e sulle gambe, e una lunga coda a forma di lucertola. Più bizzarramente, la sua gola sembrava essere aperta, mostrando vari organi e interiora.

Poteri e abilitàModifica

La vera portata del potere di Dagoth non è nota. Tuttavia, le abilità che esibiva includevano la forza e la resistenza sovrumane e la capacità di causare tempeste e abbattere i fulmini. Era capace di essere ferito, come dimostrano i numerosi tagli sanguinosi che ha ricevuto dagli attacchi su di lui, ma fintanto che aveva il corno in fronte, queste ferite non lo infastidirono minimamente. Con il corno strappato, Dagoth divenne così debole che riusciva a malapena a strisciare e poteva essere facilmente ucciso.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.