FANDOM


DeaconFrost-Blade

Diacono "Deac" Frost è il principale antagonista nel film del 1998 Blade. Frost era un vampiro che era responsabile della creazione di Blade, il Diurno.

È stato interpretato da Stephen Dorff.

StoriaModifica

BladeModifica

Deacon Frost 2

Diacono Frost in Blade

L'obiettivo di Frost è quello di portare gloria e dominio alla razza dei vampiri facendo rivivere il dio del sangue vampirico noto come La Magra, usando il sangue di Blade in un rituale speciale. Frost crede che il mondo appartenga all'Hominus Nocturna e non agli umani, visto che vede la razza umana come nient'altro che cibo. Guida e rappresenta una fazione ribelle di compagni vampiri che credono che i vampiri meritino di governare il mondo, e Frost cerca costantemente Blade nel tentativo di prendere il suo sangue e usarlo per far rivivere il dio. Il Consiglio dell'Ombra vampirico , tra cui Dragonetti, non è d'accordo con l'ideologia di Frost ma Frost finisce uccidendo Dragonetti esponendolo al sole del mattino.

Alla fine, Frost riesce a catturare Blade e ad adottare tremendi poteri dal dio dei vampiri, ma Blade riesce a liberarsi dai suoi rapitori e combatte Blade nel mezzo del tempio. Dopo un'intensa lotta con la spada, Blade smembra Frost ma i suoi nuovi poteri permettono al suo corpo di riattaccarsi e rigenerare gli arti persi. Nonostante questo, Blade riesce a uccidere Frost iniettandolo con diverse fiale di EDTA, un liquido che reagisce in modo esplosivo con sangue di vampiro. Frost urla in agonia mentre il suo intero corpo si gonfia ed esplode, spruzzando sangue sul pavimento del tempio.

Blade IIModifica

Anni dopo, durante il conflitto di Blade con Jared Nomak , Eli Damaskinos e il suo avvocato ringraziarono Blade per aver ucciso Frost, indicando che Frost comprensibilmente non era molto apprezzato dalla maggior parte della comunità di vampiri al di fuori della sua banda.

PersonalitàModifica

Frost è un sadico molto intelligente e dal cuore freddo che non mostra pietà per la vita umana. Frost può essere sociopatico. Decide di uccidere il suo familiare, l'ufficiale Krieger, dopo che il poliziotto cade in una trappola di Blade. Frost è eccezionalmente sessuale, anche nei confronti di Dragonetti. Ha diversi amanti, tra cui Mercury e Vanessa Brooks. Frost è vicino a Quinn, e fa persino finta di tentare di tagliare la mano di Quinn semplicemente come uno scherzo tra i due amici. Ma si dice che Diacono e Quinn fossero un tempo innamorati molto tempo fa. Diacono Frost è di media altezza, sebbene molti dei suoi alleati torreggiano sopra di lui, ed è estremamente in forma e agile. Possiede capacità di combattimento estreme ed è estremamente forte dato che è un vampiro. È veloce, furbo e astuto, e molto spaventoso anche prima della sua trasformazione in la magra.

Poteri e abilitàModifica

  • Vampirismo: il vampirismo è l'atto fisiologico di diventare e / o trasformare un altro essere umano in un vampiro. Nonostante le sue radici nel folclore europeo, il vampirismo esiste in natura, e ci sono molte di queste creature che nascono realmente come vampiri. Dal punto di vista patologico, il vampirismo è paragonato a un virus, portato nella saliva dei predatori. L'enzima del vampiro viene trasportato attraverso la circolazione sanguigna della vittima e entro 72 ore, muta la fisiologia del soggetto, creando nuovi organi parassitari. È stato descritto come "cancro con uno scopo".
  • Immortalità: i Vampiri sono creature immortali i cui corpi cessano di invecchiare fisicamente oltre un certo punto. I vampiri puri di sangue invecchieranno nell'età adulta, mentre i vampiri trasformati mantengono la forma fisica che avevano quando erano ancora umani. In teoria, un vampiro può vivere per sempre purché non venga distrutto.
  • Zanne / artigli protrattili: i vampiri possiedono una muscolatura adattata attorno ai canini che possono estendersi fino a diventare delle zanne. Allo stesso modo, possono anche estendere le loro unghie a proporzioni artiglio-simili.
  • Forza superumana: la maggior parte dei vampiri possiede una forza fisica sovrumana ovunque da 10 a 20 volte maggiore di quella che possedevano nelle loro vite mortali. La stragrande maggioranza dei vampiri noti e registrati è in grado di sollevare da 1.000 libbre a 4.000 libbre. La forza potenziata di un vampiro permette loro anche di eseguire altre imprese superumane come saltare grandi distanze. Completando la loro forza, i vampiri sono naturalmente più vivi degli umani normali e possono sopportare gravi sforzi fisici senza effetti negativi. Non è noto se i livelli di forza dei vampiri differiscano tra purosangue e vampiri trasformati.
  • Durata superumana: ad eccezione di alcune restrizioni, i vampiri sono essenzialmente invulnerabili alla maggior parte delle forme di danno corporale, inclusi gli effetti della malattia, e la mitosi cellulare naturale che accompagna l'invecchiamento. I vampiri non sono creature viventi e, in quanto tali, non richiedono ossigeno per respirare. I vampiri possono esistere senza eccessivo stress in ambienti senza ossigeno, come essere immersi sott'acqua o seppelliti sotto terra. Forza eccessiva causerà danni fisici a un vampiro, ma i loro corpi rigenereranno il tessuto danneggiato a condizione che possano integrarsi con regolari rifornimenti di sangue.
  • Riflessi sovrumani: i riflessi di un vampiro, l'agilità e il tempo di reazione sono molte volte più grandi di un normale essere umano. Alla massima capacità ottimale, un vampiro come Diacono Frost può muoversi più rapidamente di quanto l'occhio umano possa percepire.

GalleryModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.