FANDOM


Hody Jones Unlimited World Red
Hody Jones (ホーディ ジョーンズ, Hodi Jōnzu) è il capitano dei Nuovi pirati uomini-pesce e l'antagonista principale della ciurma di Cappello di Paglia sull'isola degli uomini-pesce. Il cognome del personaggio molto probabilmente è ispirato al celebre Davy Jones.

Caratteristiche Modifica

Aspetto Modifica

È un uomo-pesce di tipo grande squalo bianco molto robusto di costituzione, indossa un gilet scuro sopra ed in basso a pois chiari, pantaloni chiari maculati di nero, un berretto e una pelliccia chiari, ha dei capelli neri e uno sguardo che incute timore a tutti i suoi sottoposti. Dopo la mutazione dovuta all'overdose di Energy Steroid, i suoi muscoli aumentano in maniera spropositata, potenziando anche il suo attacco e la sua difesa, e i capelli diventano bianchi. In passato, era una recluta dell'esercito reale di grandi speranze, ma si arruolò solo per apprendere le tecniche base per potenziarsi, anche se perde queste caratteristiche dopo essere diventato vecchio a causa dell'effetto collaterale degli Energy Steroid.

Personalità Modifica

Ha carattere ed ideologie molto simili a quelle di Arlong, suo modello ispiratore in gioventù, sebbene lo considerasse barbaro e poco sofisticato, e come altro modello aveva Fisher Tiger, che rispettava per aver invaso Marijoa e liberato tutti gli schiavi. Verso gli uomini è razzista e sadico e vuole terrorizzarli; inoltre, ha le medesime ambizioni espansionistiche di Arlong: detesta Re Nettuno, che reputa troppo pacifista, "superato", e desidera spodestarlo per andare al Reverie al suo posto e uccidere tutti i re dei regni appartenenti al Governo mondiale. A differenza di Arlong, Hody non ha alcun riguardo verso gli altri suoi simili, non esita, infatti, ad ucciderli qualora mostrassero pietà per gli umani, a tal punto che arriverà persino a cercare di distruggere l'isola. In realtà gli umani non gli hanno fatto niente in particolare, infatti, quando Fukaboshi gli chiede cosa gli avessero fatto per provare così tanto odio per loro, lui risponde "Niente!": lui li detesta perché in passato era così e non vuole che l'odio verso di loro venga dimenticato dopo tutto quello che hanno fatto e, per questo, è disposto ad uccidere qualunque uomo-pesce sia contrario alle sue idee.

Storia Modifica

Passato Modifica

Fin da bambino ha dimostrato il suo odio innaturale verso gli uomini lodando le gesta di Arlong e la sua ciurma e ripudiando i racconti di Hacchan riguardanti gli umani e in particolare Silver Raylegh. Quando Fisher Tiger libera gli schiavi dei Draghi Celesti, Hody comincia a provare una grande stima per lui e, poco prima della sua morte, decide di unirsi all'armata di Nettuno per imparare a combattere sotto la loro guida. Quando San Miosgard arriva sull'isola ferito gravemente, Hody sostiene che vada eliminato e, successivamente, rimane senza parole quando Shirahoshi richiama a sé i Re del Mare. Tuttavia, il Drago Celeste sopravvive e ritorna in superficie insieme alla regina Otohime, la quale riesce ad ottenere un'approvazione dei Draghi Celesti sul suo progetto: a quel punto Hody capisce che deve agire per impedire che gli uomini-pesce si uniscano agli umani e, dopo aver pagato un pirata affinché bruciasse le firme alla petizione della regina, la uccide con un colpo di fucile e, dopo essersi incontrato con il pirata, lo uccide e gli dà la colpa dell'accaduto. Poco dopo abbandona l'armata di Nettuno portandosi via il Tamatebako che conteneva gli Energy Steroid e fonda i Nuovi pirata uomini-pesce.

Saga dell'isola degli uomini-pesce Modifica

Dieci anni dopo l'assassinio di Otohime, Hody mostra tutto il suo disprezzo verso gli umani, annientando la ciurma di Gyro "Chela di granchio". Decide di dare inizio al suo piano dopo aver saputo che i pirati di Cappello di Paglia, coloro che hanno sconfitto Arlong, sono giunti sull'isola e si allea con Vander Decken IX affinché lui uccida la principessa Shirahoshi. Insieme assaltano il palazzo Ryugu e, durante il combattimento a palazzo, viene ferito da Roronoa Zoro che lo mette fuori gioco con un solo fendente, ma si riprende assumendo degli steroidi e imprigiona Nettuno, lo stesso Zoro, Usop e Brok; dopodiché assume nuovamente una forte dose di steroidi che gli causano una crisi in seguito alla quale subisce una metamorfosi. In seguito tenta di giustiziare il Re nella piazza Gyoncorde, dove rivela apertamente di essere l'artefice della morte di Otohime, ma viene interrotto dalla ciurma di Rufy, Shirahoshi, i fratelli Tritoni e Jinbe, così lui e la sua ciurma si vedono costretti ad affrontarli. Quando Vander Decken scaglia l'immensa arca Noah sull'intera isola pur di uccidere la Principessa, Jones, sentendosi tradito, lo attacca e, con uno stratagemma, lo trafigge per punirlo. Dopodiché affronta Monkey D. Rufy ed i fratelli Tritoni, venendo sconfitto dal ragazzo dal cappello di paglia dopo un duro combattimento subacqueo. Imprigionato nella torre del palazzo, per effetto collaterale delle pillole, lui e i suoi uomini si trasformano in gracili vecchietti.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.