FANDOM


Ivandrago

“ Ti spiezzo in due. “

~ Il famigerato slogan di Ivan Drago.

“ Grazie a te, perdo tutto : il mio paese, il rispetto. Hai mai visto cani randagi in Ucraina? Vanno per giorni senza cibo, la gente li sputa, non sono nulla. Niente casa, solo voglia di sopravvivere ... di combattere. Ho un figlio. Tutto ciò che sa ... (alza i pugni) è questo . “

~ Ivan Drago si confronta con Rocky Balboa per averlo sconfitto anni fa.

Ivan Drago (Иван Драго) è stato un importante antagonista della serie di film di Rocky, apparendo come il principale antagonista sia del film del 1985 Rocky IV che del film del 2018 Creed II. Era un ex capitano militare sovietico e campione di pugilato dilettante deciso a sconfiggere Rocky Balboa .

È stato interpretato da Dolph Lundgren .

BiografiaModifica

Rocky IVModifica

Drago era un campione di boxe dalla Russia (parte dell'Unione Sovietica all'epoca) e un capitano dell'esercito sovietico, noto per avere una forza sovrumana che gli consentiva di ergersi tra i ranghi della storia del pugilato sovietico. Sua moglie Ludmilla Drago è stata la sua portavoce durante le interviste e le conferenze stampa, che il manager di Drago, Nicolai Koloff, era solito scappare in America e vantarsi della superiorità sovietica in modo propagandistico.

Drago è apparso per la prima volta in America con sua moglie e il suo manager, mentre intendeva combattere contro il famoso campione di boxe Rocky in un incontro dimostrativo per dimostrare i pugili sovietici superiori in combattimento agli americani. Tuttavia, l'ex-campione Apollo Creed (che era anche amico di Rocky) decide di uscire dalla pensione per sostituire Rocky nel tentativo di confutare le intenzioni di Drago nel mondo. Durante un match di esibizione tra Creed e Apollo a Las Vegas, Drago freddamente dichiara ad Apollo che perderà prima che inizi la lotta. All'inizio, Apollo aveva il sopravvento, ma la super forza di Drago si rivelò letale quando Drago colpì facilmente Apollo nel secondo round, uccidendolo all'istante. Vantandosi della sua vittoria, Drago non mostra alcun rimorso per la morte di Apollo dicendo "Se muore ... muore". Questo evento è ciò che ha spinto un arrabbiato Rocky a vendicarsi di Drago per la morte di Apollo.

Decidendo di farla pagare a Drago per quello che ha fatto, Rocky è costretto a rinunciare al titolo in modo da poter partecipare a un match espositivo contro Drago a Mosca il giorno di Natale. Come tale, Drago si allena per l'evento, riuscendo a farsi iniettare steroidi dai suoi allenatori Manuel Vega e Sergei Rimsky per intensificare la sua forza. Durante il match, Drago sembrava avere il sopravvento, ma Rocky riesce a contrattaccare, guadagnandosi il rispetto del pubblico sovietico. Un arrabbiato Koloff rimprovera Drago per aver permesso che questo accada, ma un arrabbiato Drago spinge via Koloff, rinunciando alla sua lealtà verso i sovietici dicendo che combatterà per vincere per se stesso e nient'altro. Tuttavia, nel round finale, Rocky vendica la morte di Apollo sconfiggendo Drago con un pugno ad eliminazione diretta, lasciando Drago in totale sconfitta.

Rocky VModifica

Sebbene Drago non compaia fisicamente nel film, viene rivelato che i suoi colpi lasciarono a Rocky danni cerebrali (specificatamente diagnosticati come cavum septi pellucidi (CSP)), causandogli di scambiare persone, vedere visioni e varie altre cose. Come tale, Rocky è costretto a ritirarsi dalla boxe per prevenire ulteriori danni mentre Drago viene lasciato in disgrazia dall'intera comunità sovietica per la sua perdita. Durante il suo combattimento con Tommy Gunn organizzato da George Washington Duke, Rocky assiste ad una visione di Drago che uccide Apollo mentre crede di dover subire lo stesso destino per mano di Tommy fino a quando non è stato ispirato da una visione del suo vecchio allenatore Mickey dicendogli di alzarsi e finire il combattimento sconfiggendo sia Tommy che Duke.

Creed IIModifica

Drago ritorna nel film, rivelando che lui e Ludmilla hanno avuto un figlio di nome Viktor Drago e Ludmilla ha divorziato da lui, lasciandolo per allevare Viktor come pugile letale nelle strade dell'Ucraina. Dopo aver appreso che il figlio di Creed, Adonis Johnson-Creed (che è anche il protetto di Rocky) era diventato uno dei pugili più professionisti del mondo, Drago prende l'iniziativa addestrando Viktor a sconfiggere Adonis in una sfida nella speranza di riportare gloria al nome Drago . Sperava anche che l'evento imminente lo avrebbe aiutato a ottenere la sua vendetta su Rocky per averlo sconfitto sul ring almeno 33 anni fa. Anche dopo aver incontrato Adonis di persona, Drago commenta che era più basso di suo padre per l'indignazione di Adonis.

Durante il primo match tra Adonis e Viktor, Drago guarda soddisfatto mentre Viktor ferisce gravemente Adonis, ma Viktor viene squalificato per questo per lo sgomento di Drago. Nonostante la squalifica, Drago si ritrova in buona pace con i delegati russi a causa degli sforzi di Viktor mentre lui e Viktor sono invitati a cena con loro. Tuttavia, Viktor esce con disgusto all'arrivo di Ludmilla mentre è furioso con lei per averlo abbandonato, rimproverando persino suo padre per aver cercato di guadagnarsi il rispetto dalle persone che lo hanno abbandonato, anche se Drago assicura che tutto cambierà quando Vitkor sconfiggerà Adonis in una rivincita.

Come tale, Drago mette Viktor a superare i test fisici per prepararsi alla rivincita. Tuttavia, Rocky dà ad Adonis un addestramento speciale che richiede uguali colpi, il che consente ad Adonis di scendere a compromessi contro i colpi di Viktor nella rivincita. Come tale, Adonis è in grado di battere Viktor, che ha spinto Ludmilla e molti dei sostenitori di Viktor ad allontanarsi dalla scena. Questo lascia Viktor emotivamente sopraffatto e, vedendo questo e rendendosi conto che Viktor subirà il destino di Apollo, Drago è costretto a concedere la sconfitta ad Adonis lanciando la spugna per risparmiare a Viktor ulteriori dolori. Decidendo che il suo rapporto con Viktor è più importante del suo desiderio di vendetta e gloria, Drago consola un sconvolto Viktor dicendogli che va bene perdere e che è ancora fiero di lui.

Drago è visto l'ultima volta che torna in Ucraina con Viktor mentre continuano ad allenarsi l'un l'altro, sperando di migliorare il loro rapporto in meglio.

PersonalitàModifica

Mentre Drago è stato inizialmente presentato come l'orgoglio dell'Unione Sovietica e lodato come un eroe, Drago non sembra preoccuparsi molto del suo paese. Quando il suo manager cominciò a parlare con Drago per aver lasciato che acclamano un americano nel loro paese, Drago lo solleva in aria per la gola e lo getta via, rivelando che combatte solo per se stesso e nient'altro. Spinto dal suo desiderio di essere il migliore a tutti i costi, questo modo risoluto in cui persegue questo obiettivo lo priva quasi della sua umanità. Molti spettatori e critici hanno suggerito che Drago avrebbe dovuto simboleggiare la percezione della Russia da parte dell'America: immensa, potente e priva di emozioni. Ciò è reso evidente dalla sua polverizzazione a sangue freddo di Creed in un incontro di esibizione, nonché dalla sua insensibile reazione verso la notizia della morte del suo avversario.

Nonostante la sua spietatezza, Drago ha dato amore e cure per suo figlio Viktor, anche disposto a risparmiargli un'umiliante sconfitta letteralmente gettando la spugna. Ha anche affrontato Ludmilla per aver abbandonato lui e Viktor quando quest'ultimo era un bambino.

CitazioniModifica

“ Perderai ! “

~ Ivan Drago ad Apollo Creed.

“ Se muore ... muore . “

~ Drago commentando la morte di Apollo.

“ Combatto per vincere! Per me ! PER ME !! “

~ Drago che rinuncia alla lealtà verso l'Unione Sovietica.

“ Mio figlio spezzerà il tuo ragazzo! “

~ Drago giurando che Viktor sconfiggerà Adonis.

“ Sei molto più piccolo di tuo padre. “

~ Drago dopo aver incontrato Adonis di persona.

GalleryModifica

CuriositàModifica

  • Il personaggio e i suoi slogan hanno ispirato molteplici menzioni nella cultura popolare (come il film di parodia di fumetti Disaster Movie) e il nome della band heavy metal del Michigan, If He Dies He Dies.
    • Le sue promesse di "spezzare" i suoi avversari erano simili ai costanti riferimenti di Bane al fatto di aver "rotto" Batman una volta. Ironia della sorte, entrambi i casi hanno comportato la "rottura" degli avversari dei cattivi in ​​modo non figurativo (Drago uccide Apollo e infligge danni cerebrali a Rocky prendendoli a pugni, mentre Bane rompe la spina dorsale di Batman piegandolo su un ginocchio).
  • In un episodio di I Griffin, Brian Griffin ha avuto un montaggio che era una parodia del montaggio di Rocky alla canzone "Heart's on Fire" e quando Brian è arrivato in cima alla montagna ha urlato il nome di Drago nello stesso modo in cui ha fatto Rocky.
  • Lui è 6'5 e 243 libbre.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.