Lord Shinnok (Mortal Kombat X)

Shinnok è un personaggio della serie di videogiochi Mortal Kombat. Esso ne è anche l'antagonista principale del gioco Mortal Kombat: Armageddon e secondario in Mortal Kombat X.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Un tempo Shinnok era un dio benevolo posto a protezione del Regno della Terra quando che fu creato. Col tempo egli cominciò a divenire corrotto e ambizioso di governare il reame. Affrontò dunque l'ira degli altri dei anziani e fu fronteggiato dal dio del tuono Raiden. Fu sconfitto e bandito nel Netherrealm dove venivano esiliate le anime malefiche e Raiden divenne così il nuovo protettore dell'Earthrealm.

Nel Netherrealm, Shinnok venne torturato dai demoni comandati da Lucifer, l'entità governatrice del posto, fino a quando non incontrò lo stregone Quan Chi. Grazie al suo aiuto, riuscì a sconfiggere l'entità e a diventare il signore di quell'orrendo posto; contemporaneamente Quan Chi divenne il braccio destro dell'Antico dio, servendolo come arcistregone. Pian piano Shinnok tentò, con la sua magia, di trasformare i demoni del Netherrealm in umani ma la cosa era impossibile, in quanto nascevano degli abominii. Stanco di governare un luogo tutto fiamme, urla e demoni, inviò Quan Chi sulla terra, affinché potesse trovare un antico medaglione, appartenuto a lui quando era protettore dell'Earthrealm; in questo modo avrebbe riavuto totalmente i suoi poteri e sarebbe scappato da quell'inferno.

Nonostante la riuscita del piano, dovette subire una cocente sconfitta da parte di Sub-Zero, mandato a riprendere il medaglione su ordine di Raiden; alla fine questo cadde nelle mani di Quan Chi. Dopo la sconfitta di Shao Kahn da parte dei guerrieri terrestri, Shinnok riuscì ad evadere dal Netherrealm insieme a Quan Chi e cominciò la conquista dei vari reami iniziando da Edenia, governata dalla regina Sindel e da sua figlia Kitana. Successivamente reclutò Reptile e Scorpion quali generali delle sue armate e portò guerra contro gli Antichi dei che l'avevano bandito nel Netherrealm. Fu sconfitto durante Mortal Kombat 4 da Liu Kang e dagli altri guerrieri terrestri guidati dal dio del tuono Raiden.

Ricompare in Mortal Kombat Armageddon, dove si scopre che è in combutta con Daegon e sfrutta Taven per sconfiggere Li Mei. Durante lo scontro sulla Piramide di Argus, Shinnok si ritira e manda un suo clone ad aiutare Daegon nella sfida contro Blaze; tuttavia Daegon scompare inspiegabilmente e il falso Shinnok riesce comunque a sconfiggere il mostro di fuoco, assorbendo tutto il suo potere e diventando forte quanto il vero Shinnok. I due sono così costretti a confrontarsi affinché uno solo sopravviva.

Nel remake di Mortal Kombat, Shinnok compare solo al termine della storia principale, dopo che Raiden ha ucciso Shao Kahn: un suo ologramma appare a Quan Chi sul luogo della battaglia e, appresa la notizia della morte dell'imperatore dell'Outworld, prende la decisione di invadere la Terra a breve.

Scheda riassuntiva[modifica | modifica sorgente]

  • Alleati: Quan Chi, Shao Kahn, Noob Saibot, Shang Tsung, Tanya, Mavado, Hsu Hao, Daegon, Reptile, Reiko, Sheeva, Moloch, Drahmin, Taven
  • Nemici: Raiden, Fujin, Sub-Zero, Liu Kang, Sindel, Sareena, Ermac, Onaga, Li Mei

Apparizioni[modifica | modifica sorgente]

  • Mortal Kombat 4
  • Mortal Kombat Gold
  • Mortal Kombat Armageddon
  • Mortal Kombat IX (cameo-finale in forma di ologramma)
  • Mortal Kombat X (personaggio giocabile dopo aver terminato la campagna)

Finisher Moves[modifica | modifica sorgente]

  • The Hand From Hell (Fatality): Shinnok scompare in fiamme, poi appare un portale da cui esce una mano scheletrica gigantesca che prende l'avversario e lo schiaccia fino a fargli scoppiare la testa, poi porta il resto del corpo con sé, lasciando la testa. Shinnok poi riappare. (MK4, MKG)
  • Tho Hand Clap (Fatality): Shinnok levita l'avversario in aria, poi scompare; a quel punto un portale si apre ai piedi dell'avversario, facendo apparire delle mani scheletriche gigantesche che schiacciano l'avversario; in quel momento, Shinnok riappare oltre il portale ancora aperto. (MK4, MKG)

Info Cattivo[modifica | modifica sorgente]

Universo Mortal Kombat
Lingua orig. Inglese
Autori
  • Ed Boon
  • John Tobias
Studio Midway Games
1ª app. 1997
1ª app. in Mortal Kombat 4
Interpretatoda
  • Gary Wingert Mortal Kombat Mythologies: Sub-Zero
  • Reiner Schone Mortal Kombat: Annihilation
Voceitaliana Sergio Graziani Mortal Kombat: Annihilation
Specie Dio
Sesso Maschio

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Lord Shinnok (Mortal Kombat 4)

Lord Shinnok (Mortal Kombat 4)

Lord Shinnok e Quan Chi (Mortal Kombat:Gold)

Lord Shinnok (Mortal Kombat:Gold)

Lord Shinnok (Mortal Kombat:Armageddon)

Lord Shinnok (Mortal Kombat:Armageddon)

Lord Shinnok (Mortal Kombat 9)

Lord Shinnok (Mortal Kombat IX)

Lord Shinnok (Mortal Kombat 10)

Lord Shinnok (Mortal Kombat X)

Dark Shinnok (Mortal Kombat 10)

Dark Shinnok

FINAL_BOSS_-_Walkthrough_Gameplay_Part_22_(MKX)

FINAL BOSS - Walkthrough Gameplay Part 22 (MKX)

Lord Shinnok's Death/Morte di Lord Shinnok.

Shinnok (Morte)

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.