FANDOM


Lord Slug è l'antagonista del 4° OAV di Dragon Ball Z intitolato "La sfida dei guerrieri invincibili". Come per molti personaggi di Dragon Ball, anche il nome di Lord Slug è un gioco di parole: deriva dall'inglese slug, che vuol dire lumaca. Nonostante sia un personaggio non canonico e quindi non presente nella serie regolare, Slug è stato disegnato dall'autore del manga in persona. Si tratta di un rarissimo esempio di namecciano malvagio che, a differenza dei suoi simili, esseri di natura normalmente pacifica, è cresciuto sviluppando soltanto la sua parte maligna ed è un Super Namecciano, dotato di poteri eccezionali che lo rendono il più forte della sua razza. Come Freezer è un feroce e spietato tiranno conquistatore di pianeti e nel film prende di mira la Terra atterrando lì con la sua enorme astronave e numeroso esercito. Scoprirà dell'esistenza delle Sfere del Drago e le utilizzerà per tornare giovane, come fece il Grande mago Piccolo nella prima serie. La sua potenza è superiore a quella di Goku, il quale lo supera solo in un momento d'ira liberando la forza del Super Saiyan. a quel punto Slug incrementa ulteriormente il suo potere diventando gigantesco (come fece Piccolo durante la finale del Torneo Tenkaichi): a detta del Re Kaioh in quello stadio Slug era più forte sia di Freezer che di un Super Saiyan. Sarà sconfitto dalla forza congiunta di Goku e Piccolo e dopo essere stato indebolito sarà annientato definitivamente dalla Sfera Genkidama.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.