FANDOM


“ Dovevo diventare un dio! Creare un nuovo mondo, con una razza avanzata di esseri umani ... “

~ Spencer a Wesker prima della sua morte

Ozwell Edward Spencer

Ozwell Edward Spencer è il vero cattivo della serie Resident Evil. In agguato nell'ombra e raramente visto, è il presidente di Umbrella, un importante produttore di armi biologiche che si nasconde dietro una facciata farmaceutica. Uomo di grande ricchezza e potenza, era un aristocratico appassionato di collezionismo artistico. Aveva una visione per rifare il mondo e portarlo in una nuova era, dato che lo stato attuale del mondo non era l'ideale per Spencer. Intendeva usare la ricerca di B.O.W. per realizzare la sua visione e plasmare un'utopia per l'umanità con se stesso come sovrano.

StoriaModifica

Mentre Spencer è più noto per il suo ruolo come presidente della Umbrella Corporation, è stato anche uno dei tre scienziati che hanno scoperto il Virus Progenitor. Accompagnato dal famoso ricercatore James Marcus e dal suo allievo, Brandon Bailey, il trio è stato in grado di fare il primo ritrovamento il 4 dicembre 1968. Dopo molte sperimentazioni con il virus, Spencer ha avuto una visione per il futuro del mondo, che oltre il anni manifestati in "Project Wesker", un progetto Umbrella top secret che sarebbe diventato la ragione di ogni azione intrapresa da Spencer. Spencer e i suoi colleghi fondarono la Umbrella Corporation insieme al suo amico Edward Ashford, guidati dalle loro intuizioni per creare una potente arma virale biologica. La compagnia sembrava creare prodotti farmaceutici, il cui scopo era di mascherare i loro sinistri motivi. Ashford morì in seguito a causa della contrazione del virus Progenitor. Più o meno nello stesso periodo, Spencer ingaggiò il famoso architetto George Trevor per progettare una villa nella montagna Arklay.

La tenuta serviva da tuta mimetica per un complesso di laboratori di ricerca segreti nel suo seminterrato. Dopo essersi reso conto che George potrebbe rivelare i segreti della villa in futuro, Spencer fece rapire sua moglie Jessica e la loro figlia Lisa e usarli come soggetti testimoni del virus Progenitor. George fu imprigionato tra le mura della villa che costruì. Capace di ricordare la maggior parte delle trappole e dei passaggi che ha creato, è riuscito a fuggire. Tuttavia, non poteva lasciare il terreno a causa delle guardie e quindi nascosto nelle caverne sotto la proprietà. Tutte le informazioni conosciute su di lui si sono fermate dopo che aveva smesso di scrivere nel suo diario a dicembre, qualche tempo dopo essere caduto in una buca, dove una tomba era stata preparata per lui da Spencer. Sempre in quell'anno, Spencer fondò l'Umbrella Research Center per ulteriori ricerche sul virus Progenitor e nominò il co-fondatore James Marcus come il primo direttore generale.

Dopo che Marcus ha creato con successo il virus Tyrant introducendo il virus Progenitor in una sanguisuga, Spencer ha iniziato a diventare paranoico della nuova reputazione di Marcus. Alla fine, Spencer ordinò agli ex apprendisti di Marcus, Albert Wesker e William Birkins, di assassinarlo. In seguito, Spencer incaricò Birkin di rilevare il progetto del virus Tyrant. Spencer rimase anche l'unico membro fondatore rimasto della Umbrella Corporation, e facilmente in grado di monopolizzare la compagnia per se stesso.

Quando l'epidemia di Zombie colpì Raccoon City, Spencer ordinò che tutti i dati di Umbrella fossero supportati dal nucleo di computer UMF-013, un atto che fu portato avanti e supervisionato dal suo fedele impiegato, Sergei Vladimir. Sergei e un agente dell'ombrello non identificato trasportarono il nucleo del computer fuori dalla città via elicottero. Raccoon City è stato raso al suolo da un missile del governo degli Stati Uniti nei momenti di fuga di Sergei. Spencer in seguito ricevette la notizia che la città era stata completamente cancellata e ne fece una voce nel suo diario. Posò anche Sergei a capo della struttura rimanente dell'Umbrella e si nascose. Dopo le conseguenze degli incidenti nelle montagne Arklay e nella città di Raccoon, Spencer portò avanti i migliori avvocati e falsi testimoni della Corte Suprema per trasferire la colpa degli eventi di Raccoon City al governo, che mantenne l'Umbrella a galla per altri cinque anni </ span > In realtà, i governatori degli Stati Uniti erano coinvolti nei rapporti di Umbrella. Alla fine, Albert Wesker ha sigillato il destino di Umbrella presentando tutte le informazioni segrete dell'Umbrella (BOW, campioni virali, addestramento tattico, ecc.) Al governo. Le informazioni erano state scaricate su un disco speciale dall'UMF-013, uno dei più grandi archivi dell'Umbrella. Wesker si spinse fino al punto di testimoniare personalmente contro Spencer, descrivendo in dettaglio il ruolo che aveva avuto negli eventi di Raccoon City; è stato indicato come un amico personale del CEO (chief executive officer), ma alla fine ha tradito il suo ex datore di lavoro. Subito dopo, la licenza commerciale della Umbrella fu revocata e una caccia all'uomo globale fu iniziata con l'obiettivo di trovare Spencer, che misteriosamente scomparso dopo la distruzione di Umbrella. Wesker prese tutte le infrastrutture di Umbrella che aveva recuperato e progettò di rifare la società come suo impero, con cui condurre il mondo verso una nuova era. Incontrerebbe di nuovo Spencer e rivelerà i suoi piani prima della fine di tutto. Quando l'epidemia di Zombie colpì Raccoon City, Spencer ordinò che tutti i dati di Umbrella fossero supportati dal nucleo del computer UMF-013, un atto che fu portato avanti e supervisionato dal suo fedele impiegato, Sergei Vladimir. Sergei e un agente dell'ombrello non identificato trasportarono il nucleo del computer fuori dalla città via elicottero. Raccoon City è stato raso al suolo da un missile del governo degli Stati Uniti nei momenti di fuga di Sergei. Spencer in seguito ricevette la notizia che la città era stata completamente cancellata e ne fece una voce nel suo diario. Posò anche Sergei a capo della struttura rimanente dell'Umbrella e si nascose. Dopo le conseguenze degli incidenti nelle montagne Arklay e nella città di Raccoon, Spencer portò avanti i migliori avvocati e falsi testimoni della Corte Suprema per trasferire la colpa degli eventi di Raccoon City al governo, che mantenne l'Umbrella a galla per altri cinque anni.

Negli anni seguenti Spencer si nascose, assicurandosi che avesse pochi contatti con il mondo esterno. Il suo nascondiglio era stato la sua tenuta europea, un castello lungo la costa di un oceano Atlantico. Chris Redfield e Jill Valentine ricevettero informazioni da una fonte attendibile sulla posizione di Spencer, sperando di arrestare Spencer e ottenere informazioni su dove si trovasse Wesker. Pochi minuti prima che arrivassero, lo stesso Wesker fece visita a Spencer, che lo stava aspettando, con grande sconcerto di Wesker. Wesker si rese conto che Spencer aveva avuto il controllo su tutto ciò che era accaduto nel corso degli anni, persino le sue stesse azioni, e i due hanno discusso le origini di Wesker. Wesker era il risultato di una sperimentazione genetica con il virus Progenitor insieme a migliaia di altri, noti come "bambini Wesker".

Ozwell&#039;s Death

La morte di Ozwell Spencer.

Spencer ha rivelato che il suo obiettivo era creare una nuova razza di umani - Albert incluso - e diventare così un dio su un nuovo mondo. Tuttavia, Albert è stato l'unico sopravvissuto da altri individui "fabbricati" come lui, e la ricerca stessa è stata distrutta insieme a Raccoon City. Mentre Spencer si alzava dalla sedia a rotelle per affrontare Wesker faccia a faccia, Wesker sporse violentemente la mano sul petto di Spencer, sussurrandogli che il diritto di diventare un dio era ormai suo, e non era mai stato di Spencer. Wesker gli tolse ferocemente la mano dal petto, permettendogli di rovesciarsi. Mentre Jill e Chris entravano nella stanza, trovarono inaspettatamente il cadavere di Spencer, con la figura insanguinata di Wesker che gli stava sopra. Dopo una battaglia nella tenuta, Wesker e Jill scomparvero, e presumibilmente morti. Il cadavere di Spencer fu lasciato disteso sul pavimento del suo castello.

AspettoModifica

Nonostante i vari riferimenti fatti a lui nei precedenti giochi di Resident Evil, l'unica apparizione confermata di Spencer era in Resident Evil 5. Fu mostrato in un flashback di essere un uomo anziano nella sua metà degli anni settanta. Aveva gli occhi azzurri e capelli bianchi e ricci. Indossava una vestaglia viola da sera con le pantofole viola, anche se forse si era appena sistemato in un abbigliamento più comodo per la notte. Fu mostrato in un ritratto che indossava un abbigliamento più formale, anche se con un senso dell'età avanzata nella sua moda. Era leggermente confinato in una sedia a rotelle, a cui era collegato tramite fili, sebbene fosse in grado di alzarsi e affrontare Wesker durante gli ultimi istanti della sua vita, allo stesso tempo staccandosi dal suo supporto vitale. La sedia ha tenuto traccia della sua frequenza cardiaca. Spencer si rompeva in tosse tormentata a volte casuali mentre parlava, e sembrava anche avere problemi respiratori. Dal momento che non è mai stato visto prima del suo stato incredibilmente vecchio, quando i problemi di salute di Spencer sono iniziati al momento è sconosciuto.

BanalitàModifica

  • Adam D. Clarke ha modellato la voce e il manierismo di Spencer dopo l'Imperatore Palpatine di Star Wars, perché era un fan del franchise di Star Wars. Ha anche confrontato la relazione di Spencer con Wesker con quella di Palpatine e Darth Vader.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.