FANDOM


“ Sono io quello che ha cambiato il corso della tua vita, amico. “

~ Pieter Vorstedt a Martin Riggs

Pieter Vorstedt 2

Pieter Vorstedt è l'antagonista principale secondario nel film del 1989, Lethal Weapon 2. È il braccio destro di Arjen Rudd e l'uomo che uccise la moglie di Riggs durante il precedente caso di Riggs come poliziotto e quindi indirettamente responsabile di rendere Riggs suicida e pericoloso nel primo film e nel dare forma al personaggio di Riggs nel franchise.

È interpretato da Derrick O'Connor.

BiografiaModifica

Vorstedt è il capo della sicurezza di Arjen Rudd e cerca di spaventare i detective Martin Riggs e Roger Murtaugh in modo da interrompere le indagini sugli affari di Rudd. Quando fallisce, inizia a uccidere i loro amici di polizia uno per uno. Poco prima di uccidere Riggs, Vorstedt rivela di essere responsabile della morte della moglie di Riggs prima di uccidere Rika, che aveva tradito Rudd.

Più tardi Riggs e Murtaugh rintracciano Rudd e Vorstedt in un molo dove Rudd intende contrabbandare illegalmente una grande spedizione di kreugerrand d'oro. Mentre Riggs si sta infiltrando nel mercantile di Rudd, viene attaccato da un Vorstedt che brandisce un coltello e iniziano a combattere. All'inizio, Vorstedt sembra avere il sopravvento fino a quando Riggs alla fine lo pugnalerà con la sua stessa lama; tuttavia, invece di uccidere Vorstedt, Riggs lo lascia andare e se ne va. Con le sue forze rimanenti, Vorstedt si rialza e punta una pistola a Riggs. Tuttavia, prima che possa sparare, Riggs preme un pulsante su un dispositivo di controllo remoto utilizzato per caricare e scaricare merci. Vorstedt alza lo sguardo appena in tempo per vedere un container che si schianta su di lui, schiacciandolo a morte.

GalleryModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.