FANDOM


DUCARD 1

Ra's al Ghul, noto anche come Henri Ducard, è il vero antagonista principale del film live action del 2005, Batman Begins, e un antagonista postumo del film live action del 2012, The Dark Knight Rises. Era il precedente leader della Setta delle Ombre che era anche il padre di Talia Al Ghul e l'ex mentore di Bruce Wayne, che divenne il crociato incappucciato dopo la loro interazione.

Fu interpretato da Liam Neeson (che interpretava anche Bryan Miller nei film di Taken, Qui-Gon Jinn in Star Wars: La minaccia fantasma, l'ammiraglio Terrance Shane in Battleship e Politenero/Poliduro nel film Lego) e Josh Pence.

StoriaModifica

Allenando Bruce WayneModifica

Ra's al Ghul incontrò per la prima volta Bruce Wayne in una prigione bhutanese con il nome di Henri Ducard che offrì a Bruce la possibilità di diventare membro della Setta delle Ombre. Bruce acconsentì e Ra's gli disse di trovare un raro fiore blu fuori dalla prigione e portarlo nel suo covo in cima a una montagna. Bruce fece, trovò il covo e incontrò l'impostore Ra's al Ghul. Bruce raccontò a Ducard tutto: la morte dei suoi genitori, la sua paura dei pipistrelli e gli eventi precedenti alla sua prigionia. Ducard gli ha insegnato a combattere con una spada, un combattimento corpo a corpo, ecc. Bruce è riuscito nelle prove di Ra's e ha giurato fedeltà alla Setta. L'ultimo test di Bruce fu quello di giustiziare un assassino, ma rifiutò e Ducard e l'esca Ra's rivelarono che avevano intenzione di attaccare Gotham City e distruggerla. Bruce quindi incendia il covo, uccide l'esca Ra's e porta Ducard in un villaggio per farlo recuperare.

Assalto a Gotham CityModifica

Molti mesi dopo, Bruce divenne Batman e lentamente riportò la speranza a Gotham. Ha saputo che il dott. Jonathan Crane (lo Spaventapasseri) stava usando la sua tossina lacrimale sui suoi pazienti e l'ha scaricata nella riserva d'acqua. Spaventapasseri disse a Batman che stava lavorando per Ra's al Ghul, ma Batman non gli credette quando vide che l'esca veniva uccisa. Più tardi quella notte, Ducard si è imbucato alla festa di compleanno di Bruce e si è rivelato il vero Ra's al Ghul. Ha rivelato che Spaventapasseri ha preso la tossina dai fiori blu vicino al suo covo ed è stata in grado di armarla e far vedere alle persone le loro peggiori paure. Il piano principale di Ducard era distruggere Gotham con la guerra biologica e far uccidere i cittadini a vicenda per paura. Ducard proseguì e disse che la Setta delle Ombre è in circolazione da secoli ed era dietro a disastri ecologici storici, tra cui: il saccheggio di Roma, la peste bubbonica e l'incendio di Londra; e credevano in quello che facevano per il bene dell'ambiente. Ducard ha poi messo fuori gioco Bruce e ha incendiato Villa Wayne.

Battaglia finale e morteModifica

Ducard andò poi negli Narrows e liberò tutti i detenuti dall'Arkham Asylum. Ha poi preso l'emettitore di microonde che ha rubato a Wayne Enterprises e ha rilasciato la tossina della paura in tutti gli altri. Arriva poi Batman che Ducard ammirò per aver usato la tattica della Setta di teatralità e inganno. Ducard scatenò alcuni dei suoi soldati su Batman per occuparlo mentre metteva l'emettitore sulla monorotaia e avviava la rotta per Wayne Tower, dove l'emettitore causava una reazione a catena e copriva l'intera città nel veleno. Batman dà al tenente Gordon la Batmobile mentre saliva sulla monorotaia e prendeva Ducard. Ducard ha avuto un vantaggio in quanto Bruce ha combattuto allo stesso modo, ma Batman ha avuto il sopravvento. Il combattimento fu uno stratagemma, Gordon distrusse la pista della monorotaia e Batman distrusse l'interruttore del freno per impedire che il treno si fermasse. Batman allora si preparò a colpire Ducard che lo accolse, ma Batman decise che Ducard era troppo pericoloso per essere tenuto in vita, così lo lasciò a morire e osservò: " Non ti ucciderò, ma non devo salvarti ".

Batman quindi smantellò il treno e fuggì mentre Ducard cadde alla sua morte: il treno deragliò e si schiantò nel parcheggio di Wayne Tower e l'impatto dello schianto fece esplodere l'emettitore; che ha ucciso Ra's al Ghul.

EreditàModifica

Otto anni dopo gli eventi di The Dark Knight, un nuovo nemico attaccò Gotham: Bane. A Bruce fu detto che Bane era un membro della Setta delle Ombre, ma fu scomunicato da Ra's al Ghul. Bruce ha deciso di uscire dal nascondiglio e affrontare Bane come Batman. Batman affermò che Bane non aveva niente a che fare con la Setta, ma Bane replicò che lui era la Setta e che era lì per adempiere la missione di Ra's al Ghul. Bane dimostrò troppo per Batman e lui gli spezzò la schiena, rubò l'intero arsenale di armi e lo portò alla precedente casa di Bane: La Fossa. Lì, Bruce venne a conoscenza del passato dramma familiare di Ra's al Ghul.

Trent'anni prima degli eventi di Batman Begins, Henri Ducard era un mercenario che servì un signore della guerra in Nord Africa. Si innamorò della figlia del signore della guerra e si sposarono in segreto. Quando il signore della guerra venne a conoscenza del matrimonio, condannò Ducard alla Fossa. Ma all'insaputa di Ducard, la figlia del signore della guerra si è offerta di prendere il suo posto nella Fossa e far esiliare Ducard. Il signore della guerra fu d'accordo. La figlia fu imprigionata nella Fossa ed era anche incinta: sua figlia, Talia. Dopo alcuni anni, la donna fu attaccata e uccisa dai prigionieri, ma Bane protesse Talia dopo aver pugnalato uno dei suoi assalitori. Un giorno, Talia fuggì dalla Fossa e alla fine trovò suo padre che salvò Bane e li iniziò entrambi nella Setta. Mentre apprendeva tutto questo, Bruce credeva che Bane fosse il leggendario bambino che era fuggito dalla Fossa.

In un'allucinazione, Ra's è apparso davanti a Bruce e ha detto di essere immortale attraverso un altro metodo, uno che ha prodotto un erede. Bruce ricordò che Ducard gli aveva detto che una volta aveva una moglie che gli era stata sottratta e si rese conto che era il mercenario della leggenda. Bruce alla fine fuggì dalla Fossa, tornò a Gotham e, come Batman, guidò un assalto a tutto campo su Bane e le sue forze. Batman ha sconfitto Bane e ha chiesto di sapere chi aveva la bomba, ma è stato pugnalato dalla sua ragazza, Miranda Tate, che si è rivelata come Talia al Ghul, la figlia di Ra's al Ghul.

Talia ha spiegato che era la bambina fuggita dalla Fossa e Bane era il prigioniero che la proteggeva. Quando ha trovato suo padre, ha preso d'assalto la prigione, ha salvato Bane e gli ha dato la maschera per alleviare il suo dolore. Ducard scomunicò Bane perché la sua stessa esistenza continuava a ricordargli sua moglie e l'inferno in cui la sua famiglia aveva vissuto. Talia non poteva perdonare suo padre, ma incolpava Batman per averlo assassinato, e alla fine lo perdonò e promise di seguire la sua eredità. I suoi piani furono sventati, sia Bane che lei furono uccisi, e Batman estrasse la bomba dal raggio d'azione; che alla fine pose fine a Ra's al Ghul e alla Setta delle Ombre dall'oltretomba.

PersonalitàModifica

A differenza della sua controparte a fumetti, questo Ra's al Ghul era solo un uomo normale che guidava un culto che diceva che era vecchio di secoli. Sosteneva di essere immortale con Batman attraverso il suo uso di doppia identità, e attraverso un erede in un'allucinazione successiva a Bruce Wayne. Ra's al Ghul credeva nel fare ciò che era necessario per estinguere il male dal mondo per ripristinarlo in ciò che chiamava equilibrio. Ra's era un uomo sofisticato che si vestiva in modo eccentrico e parlava con un ampio e intelligente vocabolario. Ra's era, internamente, un uomo estremamente amaro e scomunicato Bane dalla Setta delle Ombre per il rimorso di come avesse abbandonato la propria moglie. Ra's era un individuo molto calmo e rilassato, specialmente quando parlava della morte di un uomo o della morte di milioni di persone.

AbilitàModifica

Ra's era un eccellente soldato: era un esperto spadaccino e combatteva classicamente con una lama Katana con abilità impeccabile. Era in grado di farsi valere e di prendere il sopravvento contro Batman durante il duello finale. Ra's era molto consapevole di ciò che lo circondava in una lotta, e usava l'ambiente a suo vantaggio quando sembrava che avrebbe perso. Era anche un superbo lottatore a pugno, grazie al suo addestramento avanzato nelle arti marziali.

CuriositàModifica

  • La rivelazione che Henri Ducard era Ra's al Ghul e anche il principale antagonista di Batman Begins era simile alla svolta di Aldrich Killian in Il Mandarino in Iron Man 3. Entrambi i personaggi utilizzavano un doppio per mascherare le loro vere identità al fine di evitare di esporre se stessi; con la differenza che Killian aveva assunto Trevor per recitare un'apparizione idealizzata di "Il Mandarino" per distogliere l'attenzione dai media e Tony Stark dalle sue attività illegali, mentre il vero Ra's al Ghul aveva implementato l'uso di un esca per proteggere e travestirsi da mentore di Bruce Wayne. Ironia della sorte, entrambi i personaggi erano ritratti di discendenza caucasica nelle rispettive versioni cinematografiche (almeno sulla base dell'etnia dei loro attori), nonostante entrambe le versioni a fumetti del Mandarino e Ra's al Ghul fossero originariamente ispirate al "Fu Manchu" stereotipo. Inoltre, Guy Pearce, l'attore di Killian, era considerato per interpretare Ra's al Ghul in Batman Begins, ma la parte in definitiva è andata a Liam Neeson.
  • Ra's al Ghul ha avuto un grande impatto sulla trama della trilogia di film di Nolan, sia come mentore di Bruce Wayne che come cattivo. Insegnò a Bruce i mezzi che avrebbe usato per combattere l'ingiustizia come Batman, significa che Ducard aveva intenzione di usarlo per distruggere Gotham City. L'emergere di Batman a Gotham ha poi portato alla nascita del Joker. L'ultimo test di Bruce Wayne come Batman è stato quello di fermare la figlia di Ra's, Talia e Bane, dal suo lavoro di distruzione di Gotham City.
  • Liam Neeson non è stato accreditato come Ra's al Ghul nei titoli di coda di Batman Begins. Invece, è stato chiamato dal suo pseudonimo Ducard e la parte di Ra's al Ghul è stata attribuita a Ken Watanabe, che ha interpretato l'esca Ra's. Neeson è stato accreditato come Ra's al Ghul in The Dark Knight Rises.
  • Sebbene Ra's al Ghul non fosse visto o menzionato in The Dark Knight, Bruce lo citò dicendo che i criminali non erano complicati.
  • Sua figlia, Talia, aveva cambiato il suo nome in Miranda Tate per evitare sospetti e avvicinarsi a Bruce.
  • Simile al Joker e al Bane, i principali antagonisti delle seguenti puntate della trilogia, il vero nome di Ra's al Ghul non è mai stato rivelato, anche se era possibile che Henri Ducard fosse il suo nome di nascita e non un alias.
  • Neeson ha espresso interesse a riprendere il ruolo di al Ghul nella serie Arrow della The CW. Ma non può accettare il ruolo quando ha avuto l'opportunità e Matt Nable ha accettato il ruolo.
  • Liam Neeson e Josh Pence hanno anche recitato insieme in Battleship.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.