FANDOM


The Horned King

Il Re dalle Lunghe Corna (in lingua originale, Horned King) è un personaggio immaginario, antagonista del libro fantasy Il Libro dei Tre, il primo dei cinque, che compongono la saga de Le cronache di Prydain, scritta da Lloyd Alexander. Il personaggio è noto in Italia anche come Re Cornelius, nome che gli è stato dato nell'adattamento italiano del lungometraggio d'animazione Disney Taron e la pentola magica, tratto appunto da Il Libro dei Tre.

In Il Libro dei TreModifica

Il Re dalle Lunghe Corna appare solo nel primo libro delle Cronache di Prydain. È descritto come un enorme guerriero dal fisico erculeo, che indossa sempre una corazza che gli copre interamente il corpo, ad eccezione delle braccia, che sono nude e sporche di rosso, una cappa rossa e sul volto una caratteristica maschera a forma di teschio, alla quale sono attaccate lunghe corna di cervo. Proprio queste ultime gli hanno fruttato il suo nome da battaglia, essendo quello suo autentico sconosciuto.

Il Re dalle Lunghe Corna è il comandante di un'armata al servizio di Arawn Signore della Morte, che intende invadere e assoggettare la terra di Prydain. Inizialmente però egli cerca di mettere le mani sulla scrofa magica Hen Wen, che vive a Caer Dallben, custodita dal giovane "assistente-guardiano di maiali" Taran. Avvertendo il suo avvicinarsi, Hen Wen fugge, costringendo Taran ad inseguirla in un avventuroso viaggio attraverso Prydain. Alla fine, nei pressi di Caer Dathyl, Taran e i suoi amici incrociano l'armata del Re dalle Lunghe Corna e il ragazzo tenta di affrontarlo con una spada magica, venendo quasi ucciso nel tentativo; allora il nemico fa per infliggergli il colpo di grazia, ma all'ultimo istante viene folgorato e ucciso, e di conseguenza i suoi uomini si danno alla fuga. Al suo risveglio, Taran viene a sapere che il merito è stato di Hen Wen: la scrofa, dotata dei poteri di un oracolo, era l'unica a conoscenza del vero nome del Re dalle Lunghe Corna, nome al quale era legata una maledizione, per cui, se pronunciato, avrebbe distrutto il suo portatore. Ed è stato Gwydion, figlio di re Math, a rintracciare la scrofa e scoprire il nome, salvando Taran e l'intero regno. Gwydion però si rifiuta di ripetere a Taran (e ai lettori) quale sia questo nome.

Versione DisneyModifica

«Presto, levatevi, miei messaggeri di morte! La nostra ora finalmente è arrivata!»

(Re Cornelius al suo esercito)

Il Re dalle Lunghe Corna (reso come "Re Cornelius" nella versione italiana) appare anche come antagonista principale del film d'animazione Disney del 1985 Taron e la pentola magica, liberamente ispirato ai primi due libri della saga: Il Libro dei Tre e Il Calderone Nero. Qui tuttavia è molto diverso dalla sua controparte letteraria. Ha infatti l'aspetto di un lich: il capo, che nel libro è nascosto da una maschera cornuta a forma di teschio, qui è proprio un cranio quasi senza pelle, con orbite nere con pupille rosso fuoco in corrispondenza degli occhi e una coppia di corna naturalmente attaccate ad esso. Sul corpo scheletrico indossa un mantello con cappuccio rosso scuro e, molto più che al capo di guerrieri del libro, somiglia ad un negromante. Al suo servizio ha un coboldo di nome Rospus, del tutto assente nei libri, sul quale è solito scaricare le sue ire.

Pure nella caratterizzazione, Re Cornelius diverge molto dalla sua controparte letteraria. È molto più presente e loquace, ma anche meno misterioso. Egli dà la caccia alla maialina magica Ewy (così è stato reso nella versione italiana il nome Hen Wen), non per impedire che qualcuno scopra il suo vero nome, bensì per apprendere tramite lei dove si celi il magico Calderone Nero, col quale animare i morti e comporre così un esercito invincibile, da utilizzare per soggiogare la terra. In questo Cornelius somiglia, più che alla sua controparte letteraria, al personaggio di Arawn. Infine, il Re Cornelius nel film viene distrutto non dalla maledizione legata al suo nome, bensì dal medesimo potere del Calderone Nero, che lo risucchia e annienta, dopo che Gurghi è riuscito, col suo sacrificio, a invertirne gli effetti.

Il Re Cornelius appare anche come ospite nella serie House of Mouse - Il Topoclub e fa parte del franchise dei Cattivi Disney.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.