FANDOM


“ Ti spezzo domani. “

~ Viktor ad Adonis.

ViktorDrago

Viktor Drago è l'antagonista secondario del film Creed II del 2018. È un giovane pugile ucraino che è il figlio di Ivan Drago e Ludmilla Drago , deciso a portare la gloria al loro nome di famiglia.

Fu interpretato da Florian Munteanu.

BiografiaModifica

InizioModifica

Viktor è nato nel 1990 da Drago e Ludmilla, proprio come l'Unione Sovietica è stata sciolta un anno dopo. Tuttavia, Ludmilla ha divorziato da Drago perché quest'ultimo è stato disonorato per aver ucciso Apollo Creed sul ring e per essere stato sconfitto da Rocky Balboa nel 1985. Come tale, Drago ha cresciuto Viktor per diventare un feroce pugile nelle strade povere dell'Ucraina.

RuoloModifica

Durante gli eventi del film, dopo aver sentito che il figlio di Apollo Adonis ha vinto il titolo mondiale dei pesi massimi (con l'aiuto di un anziano Rocky), Drago ha deciso che sarebbe stato il momento per se stesso e Viktor di agire. Come tale, Viktor sfida pubblicamente Adonis a combattere, giurando di spezzarlo e prendere il titolo per se stesso al fine di vendicare la sconfitta di suo padre. Naturalmente, Rocky ha rifiutato di addestrare Adonis per il combattimento, temendo che Adonis avrebbe subìto il destino di Apollo, ma Adonis accetta il combattimento nel tentativo di vendicare la morte di Apollo.

Durante la prima partita, Viktor è stato in grado di battere Adonis con tutte le sue forze, poiché Adonis soffriva per i recenti sviluppi della sua vita. Ciò ha permesso a Viktor di colpire finalmente Adonis sul pavimento, ma questo lo ha solo squalificato dal ring, facendo sì che Adonis rimanesse come attuale detentore del titolo. Tuttavia, il pestaggio di Vitkor ha lasciato Adonis estremamente in frantumi, spingendo la matrigna di Adonis Mary Anne a convincere Rocky a tornare e aiutare Adonis a uscire.

A causa della squalifica, è stata creata una rivincita tra Viktor e Adonis, sebbene Drago e Viktor si trovino in buona pace con i delegati russi a causa degli sforzi di Viktor. Tuttavia, l'arrivo di Ludmilla spinse Viktor via disgustato mentre era furioso con sua madre per averlo abbandonato, rimproverando anche Drago per aver cercato di guadagnarsi il rispetto dalle persone che lo avevano abbandonato. Per assicurarsi che Viktor vinca, Drago mette Viktor attraverso una serie di test fisici sofferenti per aumentare le sue forze. Tuttavia, Rocky dà ad Adonis un addestramento speciale che richiede uguali colpi, il che consente ad Adonis di riacquistare fiducia e forza.

La rivincita è considerevolmente più equilibrata in quanto un Adonis più controllato e concentrato scambia colpi uguali con Viktor, permettendogli di prendere il sopravvento su Viktor. Quando Ludmilla e alcuni dei sostenitori di Viktor si allontanano dalla scena, questo lascia Viktor emotivamente demoralizzato, perdendo la volontà di combattere e difendersi. Dopo aver assistito a questo e aver capito che Viktor subirà il destino di Apollo, Drago è costretto a gettare la spugna per risparmiare Viktor da ulteriori dolori, concedendo la sconfitta ad Adonis. Viktor rimane sconvolto per la sua perdita, ma Drago lo consola affermando che va bene perdere e che è ancora fiero di lui, il che implica che il suo rapporto con Viktor è più importante della sua gloria precedente.

L'ultima volta che Viktor è tornato in Ucraina con suo padre, dopo essersi ripreso dal dolore, hanno continuato a allenarsi l'uno con l'altro.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.