FANDOM


“ Non c'è sicurezza “

~ Il tormentone di Wulfgar.

Wulfgarhomicide

Wulfgar (vero nome Heymar Reinhardt) è il principale antagonista del film thriller del 1981 Nighthawks. È un terrorista psicopatico che, dopo un incidente accidentale della sua identità da uno dei suoi associati a Londra, è costretto a rifugiarsi a New York, dove viene coinvolto nel protagonista principale Deke DaSilva.

È stato interpretato dall'attore olandese Rutger Hauer , che ha anche interpretato il celebre cattivo replicante di fantascienza Roy Batty .

PersonalitàModifica

Wulfgar è un maniaco omicida borderline e un sadico; a un certo punto nel film, dirotta un treno e uccide una donna senza una ragione apparente, tranne che voleva farlo. Nel film, ha probabilmente ucciso diverse centinaia di persone da solo, bombardando un grande magazzino a Londra e diverse sedi a Wall Street. Ha molti talenti: è molto istruito, sa parlare perfettamente francese e inglese, ha abilità di chitarra e ha un fascino per le donne.

Nel filmModifica

Wulfgar incontra un membro della sua rete a una festa per consegnare documenti di viaggio e denaro. Sospettoso del fattorino, Wulfgar uccide lui e tre agenti del dipartimento di polizia metropolitano di Londra, che erano stati mandati ad arrestarlo. Wulfgar fugge mentre il capo del dipartimento di polizia rimprovera l'ispettore Hartman, l'investigatore principale. A Parigi, Wulfgar incontra la sua compagna, Shakka, e scopre che i suoi conduttori lo hanno ostracizzato a causa del violento bombardamento, che ha ucciso un certo numero di bambini. Wulfgar sposta la sua campagna terroristica a New York City.

Il tenente Munafo sposta DaSilva e Fox in una squadra ATAC (Anti Terrorist Action Command), e vengono presentati a Hartman. Hartman e DaSilva si scontrano, poiché Hartman crede che i poliziotti americani non siano abbastanza spietati per trattare con un terrorista come Wulfgar. Mentre esita a perdonare l'uccisione di Wulfgar, DaSilva assorbe il suo nuovo addestramento e inizia a capire Wulfgar e come pensa. Wulfgar, dopo essersi recato a New York, si trasferisce con un assistente di volo. Quando trova il suo arsenale di armi, Wulfgar la uccide. Munafo riceve un consiglio sulla sua morte e ordina a DaSilva e Fox di cercare in ogni night club che ha visitato. DaSilva e Fox individuano Wulfgar in una discoteca e, dopo una sparatoria e una lunga caccia ai piedi attraverso i tunnel della metropolitana, Wulfgar prende una donna in ostaggio. DaSilva rifiuta un tiro perché a causa della stretta vicinanza dell'ostaggio di Wulfgar. Wulfgar elude la cattura tagliando Fox sul viso con un coltello. All'ospedale, Fox rimprovera DaSilva per non aver sparato.

Arrabbiato, Dasilva giura di uccidere Wulfgar. I membri di ATAC proteggono una funzione delle Nazioni Unite al Metropolitan Museum of Art. Shakka, infiltrandosi nella festa sotto mentite spoglie, affida Hartman a una scala mobile e lo uccide. Dopo aver dirottato una macchina del tram, Wulfgar giustizia la moglie dell'ambasciatore francese mentre DaSilva osserva da un elicottero di polizia sospeso. Wulfgar chiede a DaSilva di salire a bordo del tram per ricevere un bambino rilasciato. DaSilva è salito sul tram e si confronta faccia a faccia con Wulfgar. DaSilva chiede di sapere perché Wulfgar ha ucciso la donna. Wulfgar dice a DaSilva che l'ha uccisa perché voleva. Wulfgar si definisce un oratore per le persone che non sanno parlare da sole e dice che tutte le persone sono vittime.

La polizia accetta le richieste di Wulfgar di un autobus per scortare lui e gli ostaggi all'aeroporto, dove un jet attenderà il decollo. Wulfgar e Shakka si nascondono tra la folla di ostaggi. Mentre salgono a bordo, DaSilva riproduce una registrazione della conferenza di Hartman in cui denuncia Shakka. In preda all'ira, Shakka si stacca dagli ostaggi e Fox le spara con un fucile da cecchino. Wulfgar fugge guidando l'autobus da una rampa verso l'East River. La polizia non trova alcun segno di Wulfgar, presumendolo morto.

Presso la residenza di Wulfgar, il team trova informazioni dettagliate su se stessi e su Irene. Wulfgar insegue Irene a casa sua e irrompe. Mentre sta per ucciderla, DaSilva si rivela come "Irene" sotto mentite spoglie. Mentre DaSilva punta il suo revolver a Wulfgar, Wulfgar gli scaglia contro; DaSilva spara due volte il suo revolver al terrorista, mandando il suo cadavere a sbattere contro la strada. Dasilva esce di casa e si siede accanto a Wulfgar sui gradini della casa di Irene e afferma che non c'è alcun tentativo di arrestare Wulfgar, perché è già morto.

CuriositàModifica

  • Hauer ha anche interpretato Roy Batty, il ben ricordato cattivo del film fantascientifico del 1982 di Ridley Scott Blade Runner, un anno dopo che Hauer ha interpretato il personaggio di Wulfgar, Scott ha considerato Hauer come una buona ragione per lui interpretare Batty.
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Stream the best stories.

Alcuni dei link qui sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto.

Get Disney+