FANDOM


“ Questa volta, signor Bond, il piacere sarà tutto mio! “

~ Xenia schernisce sadicamente Bond mentre lo schiaccia con le sue cosce

XeniaOnatoppGoldeneye

Xenia Sergeyevna Onatopp è l'antagonista secondario del film di James Bond del 1995 GoldenEye. Serve come scagnozzo personale di Alec Trevelyan . Le sue sadiche propensioni sessuali, insieme alla sua generale mancanza di coscienza, sembrerebbero qualificarla come una psicopatica.

È stata interpretata da Famke Janssen, che ha anche interpretato Jean Gray nella serie di film X-Men, nel terzo film è dove sarebbe diventata Fenice Nera .

BiografiaModifica

Incontrare BondModifica

Xenia Onatopp, nata nell'ex repubblica sovietica della Georgia, era un pilota da combattimento nell'aviazione sovietica. Dopo il crollo dell'URSS, è entrata a far parte del sindacato criminale Janus , guidato da un agente rinnegato MI6 Alec Trevelyan .

La sua caratteristica principale è che a quanto pare può ricevere soddisfazione sessuale attraverso l'uccisione. In una scena memorabile, attira un ammiraglio canadese sul suo yacht ormeggiato a Monte Carlo. Mentre i due fanno sesso, lei improvvisamente avvolge le sue gambe intorno a lui e schiaccia il suo petto tra le sue cosce, raggiungendo l'orgasmo mentre lo uccide. In seguito, ruba l'ID dell'ammiraglio. Mentre si dirigeva verso lo yacht dell'ammiraglio, corse un altro guidatore lungo la serpentina, a sua insaputa questo autista non era altro che James Bond. Entrambi hanno gareggiato solo per divertimento, in quanto non erano nemici in quel momento.

La stessa notte Bond incontrò di nuovo Onatopp in un casinò, dove i due giocarono una partita di Bacara. Onatopp ha perso la partita, che non si è comportata bene con lei. Imprecando, lasciò il tavolo. Bond la seguì e si impegnò in una conversazione, indovinando correttamente la sua nazionalità dal suo accesso. Dopo aver parlato della macchina di Onatopp, mentre la conversazione si sposta sul fatto che è contraffatta, Xenia se ne va con l'ammiraglio citato, conducendo alla notte fatale sullo yacht.

Bond nel frattempo contattò l'MI6 e scoprì che Onatopp aveva legami con il sindacato criminale Janus. Gli fu detto di continuare ad osservarla.

Rubare il jet da combattimento e GoldenEyeModifica

Essendo diventato sospettoso, Bond si infiltra nello yacht dell'ammiraglio e trova il corpo dell'uomo. Nel frattempo, Onatopp utilizza l'ID dell'ammiraglio per ottenere l'accesso alla presentazione del prototipo di un volo di prova di alto profilo di un Eurocopter Tiger. Uccide segretamente entrambi i piloti e, travestita da pilota, vola via con l'elicottero. Bond arriva tardi per fermarla.

Arrivati ​​in Siberia qualche ora dopo, Ourumov e Onatopp entrano in una base russa, guadagnando l'ingresso attraverso la posizione di Ourumov. Ourumov e Xenia entrano nella base satellitare dove il generale corrotto ordina a uno dei suoi uomini di dargli i codici GoldenEye e di autorizzazione necessari per testare il GoldenEye. Dopo averli ricevuti, Xenia improvvisamente spara e uccide tutto il personale militare e i tecnici presenti, riscuotendo nuovamente sensazioni sessuali nel processo. Insieme, Ourumov e Onatopp armano il GoldenEye per sparare sulla base per eliminare le prove. I due se ne vanno, soddisfatti del loro successo, non sapendo che una persona è ancora viva - Natalya Simonova. A causa dell'attacco EMP di GoldenEye tutti gli inseguitori che combattono sono resi immobili ma Onatopp e Ourumov fuggono sani e salvi all'interno del Tiger.

Quando l'MI6 scopre l'attacco, Bond si rende conto che il gruppo Janus è dietro l'attacco alla base. Guardando le riprese satellitari della scena scopre che una persona è ancora viva. M scopre anche che, nonostante i russi lo neghino perché non si adatta al profilo, Ourumov deve essere coinvolto. Per trovare GoldenEye, Bond viene inviato in Russia. Insieme a Boris Grishenko , il traditore che ha rivelato la posizione di GoldenEye a Janus, Onatopp in seguito rapisce Natalya dopo che si è rivelata a Boris.

Combattere BondModifica

“ Ancora una volta il piacere era tutto tuo “

~ Onatop dopo essere stata sconfitta da Bond

Dopo che Bond ha contattato Janus e chiesto un incontro al Grand Hotel Europe, Janus manda Onatopp per ucciderlo. Dopo che Bond lascia la piscina dell'hotel, rivela che ha anticipato l'arrivo di Onatopp e punta la pistola verso di lei. Onatopp cerca di sedurre Bond ma Bond la spinge via da lui. Mentre perde la sua pistola nel processo, Onatopp lo attacca, salendo su di lui e cercando di soffocarlo con le sue cosce come ha fatto con l'ammiraglio. Tuttavia, Bond la fa cadere in una vasca di acqua calda e afferra la sua pistola, costringendola a portarlo a Janus.

Onatopp guida Bond verso una discarica abbandonata, sostenendo che Janus lo sta aspettando. Dopo averla stesa, Bond esce dalla sua auto e si dirige verso l'elicottero Tiger che vede in lontananza.

Più tardi, Bond insegue un Ourumov in fuga che ha preso Natalia. Alla fine Ourumov arriva al treno missilistico convertito di Janus. Bond guida il suo carro armato sui binari, con l'intenzione di far deragliare il treno. Alec ordina a uno scagnozzo di tenere il treno a piena velocità, per speronare il carro armato di Bond. Tuttavia, Bond usa il carro armato per sparare al treno, uccidendo il conducente e facendo esplodere la cabina anteriore. Il treno senza conducente si schianta contro il carro armato e deraglia, facendo cadere tutti dentro a mangiare la polvere.

Dopo un breve momento di vertigini, Alec capisce cosa sta succedendo. Si accovaccia verso la sua pistola, ma Bond la calpesta, costringendolo all'indietro. Anche se è disarmato, Alec non è impressionato, affermando che Bond non ha modo di fuggire e che Alec ha l'unica moneta di scambio, Natalya. Ordina a Ourumov di portarla da loro e il generale entra nel relitto con Natayla sotto la minaccia di una pistola. Bond cerca di guidare un picco tra Alec e Ourumov rivelando che Alec è un cosacco di Lienz. Ourumov è spaventato e Bond usa questo per girarsi rapidamente e sparargli alla testa. Questo però dà ad Alec e Onatopp il secondo di cui hanno bisogno per fuggire dai rottami del treno e bloccare tutte le porte. Alec e Onatopp scappano in elicottero. Mentre volano via, Alec usa una ricetrasmittente per contattare Bond e dirgli che ha collegato il treno con esplosivi. Dopo aver detto allegramente a Bond che ha impostato il timer per gli stessi sei minuti che Bond gli ha dato, interrompe la connessione, lasciandosi alle spalle Bond e Natalya.

Dopo aver hackerato il computer all'interno del treno e aver trovato la posizione della base di Alec, Natalya e Bond riescono a lasciare il treno prima che esploda. Partirono per Cuba per sconfiggere Alec.

MorteModifica

Mentre sorvolano un lago mentre cercano la base, l'aereo di Bond viene colpito da un missile che arriva direttamente dal lago e si schianta nella foresta. Dopo l'incidente Alec manda Onatopp in elicottero per cercare i sopravvissuti.

Bond e Simonova vengono abbattuti in aereo e Xenia controlla il relitto. Onatopp scende da un elicottero su Bond, che si sta appena risvegliando, e prende rapidamente il sopravvento nella sua battaglia. Mette Bond in posizione per schiacciargli il petto; proprio come Bond è pronto a svenire dalla pressione, collega la corda che ha calato alla sua imbracatura di sicurezza, afferra il suo fucile AK-74 che è stato lanciato sulla schiena e uccide il pilota dell'elicottero sparando dalla cabina di guida dell'elicottero da terra . L'elicottero si allontana, estraendo Onatopp da Bond e intrappolandola in una forcella di un albero, con il petto schiacciato dalle cinture di sicurezza. Si sforza di respirare nel suo stato oppresso. Il corpo di Xenia si affloscia quando muore poco prima che l'elicottero si schianti. Dopo la morte di Onatopp, Bond dice a Simonova che "ha sempre goduto di una buona stretta".

PersonalitàModifica

Xenia Onatopp è estremamente insensibile, eroticamente sexy, sadica, dal cuore freddo, sessualmente sociopatica e maliziosamente giocherellona. Ha avuto una relazione amichevole con Alec Trevelyan (forse una romantica) e il resto dei suoi associati Janus. Ha un divertimento piuttosto contorto per aver ucciso le persone con le sue gambe forti.

GalleryModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.